Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Libertas Lombardia

NORMATIVE LEGALI E FISCALI

NEWS IN PRIMO PIANO

NEWS DALLE PROVINCE

YOUTUBE

libertas-tv

GALLERIA

libertas-201300609-15.jpg libertas-ginnart-20130310-26.jpg libertas-201300609-8.jpg libertas-random-12.jpg libertas-pallanuoto-20130609-15.jpg libertas-random-03.jpg libertas-random-18.jpg libertas-random-04.jpg libertas-random-16.jpg libertas-20130722-01.jpg libertas-random-15.jpg libertas-random-13.jpg libertas-nuoto-20130421-03.jpg libertas-random-08.jpg libertas-judo-20130505-13.jpg libertas-random-02.jpg libertas-random-10.jpg libertas-random-01.jpg libertas-20130722-14.jpg

VISUALIZZA LA GALLERIA...
(Solo gallerie attive)

Cerca

A+ A A-

20 FEB 2014 - SCF...ADEMPIMENTI SENZA FINE

images/Immagini/Libertas/20140220/imm.SCF.jpgDi seguito troverete un articolo della Dott.ssa Massarenti molto importante per tutti coloro che, nella propria attività, utilizzano la musica e pagano già la SIAE.

 

 

Visite: 27661

Visite mediche - La Storia Infinita

Visite medicheSi informa che grazie ad un emendamento al Decreto Balduzzi è stato abrogato l'obbligo di certificazione medica per l'attività ludico motoria e amatoriale.

Visite: 64401

Leggi tutto: Visite mediche - La Storia Infinita

Il valore legale della "liberatoria"

LiberatoriaIl valore legale della "liberatoria" in ambito sportivo.

Spesso molti sodalizi sportivi fanno sottoscrivere ai partecipanti alle loro attività una dichiarazione con la quale gli stessi esonerano l'associazione da qualsivoglia responsabilità per eventuali danni derivanti dall'attività svolta. Tali documenti non sono vietati ma, ed è bene chiarirlo, non hanno alcun valore legale in quanto contrari a quanto affermato dagli articoli 5 e 1229 del Codice Civile.

Tali norme, infatti, sanciscono che non vi può essere alcuna tutela a priori per eventuali fatti dolosi o colposi (specie se di natura fisica) che potrebbero capitare a chi partecipa ad una attività sportiva organizzata da un determinato soggetto che, per legge, è tenuto ad assolvere determinati e specifici obblighi tra cui:

a) rispetto delle misure di sicurezza imposte dai regolamenti federali e/o di pubblica sicurezza;

b) più in generale, rispetto di tutti quegli obblighi ed accorgimenti dettati dalle regole di comune prudenza tra cui l'idoneità dei luoghi, delle attrezzature utilizzate e della salute psico fisica dei partecipanti.

Tale ultimo aspetto, quindi, impone all'organizzatore dell'attività sportiva di chiedere a chiunque frequenti le proprie attività (allenamenti, lezioni, tornei, ecc.) idonea certificazione medica attestante lo stato di salute, anche per le c.d. "lezioni di prova". La semplice liberatoria, come detto, non ha alcun valore ai fini dell'esonero della responsabilità sia civile che penale.

La prossima pillola verrà dedicata proprio agli aspetti della certificazione medica in ambito sportivo ed alle possibili modifiche apportate dal recente "Decreto Balduzzi".

Visite: 54994

RSS Gazzetta.it

  • Juve, Agnelli punge Bonucci "C'è chi sposta gli equilibri" Il numero uno bianconero ha tenuto il tradizionale discorso durante la festa di Natale del club: "Non è più qui e bisogna ricordarlo anche a Leo che ha vinto sei scudetti"

  • Da Melbourne una wild card a mamma Azarenka La bielorussa, impegnata quest'anno in una battaglia legale per l'affidamento del figlio, pronta al rientro ai prossimi Australian Open

  • Dalbert, Karamoh e Cancelo Panchina milionaria: è flop Persa l'occasione di scalare le gerarchie: nella serata no di Coppa anche Pinamonti, alla prima da titolare con Spalletti

  • Scozzoli batte Peaty Castiglioni regina d'Italia Nei 50 rana l'azzurro batte l'olimpionico inglese in 25"90, mentre Martinenghi sigla il primato europeo jr. Paltrinieri si rituffa nei 400 sl, ma chiude col 15° tempo e non va in finale e la Pellegrini abbatte un muro nei 100 dorso: terza italiana sotto i 58". La 4x50 sl in finale col miglior tempo (1'25"33). La 20enne di Busto Arsizio nuota i 50 rana in 30"12, migliorando il primato italiano della Fissneider di 4 anni fa

  • La Coppa arriva in Italia Domani in regalo G Magazine Due copertine, interviste, racconti, i materiali, la tecnica, i segreti di Tomba. E una grande sezione dedicata al lifestyle...

  • RSS Coni

    Utenti Connessi

    Abbiamo 53 visitatori e nessun utente online

    Centro Regionale Sportivo Libertas Lombardia | Via Gran Sasso, 2a | 20026 - Novate Milanese (MI) | C.F. 03406260178
    Sito realizzato da Alessandro Branca

    Login or Registrati

    LOG IN